Tasche gengivali
Perdere un dente: quali le conseguenze?
13 marzo 2014
Deglutizione atipica
Che cos’è la deglutizione atipica?
14 maggio 2014
Mostra tutto

Che cos’è un granuloma?

Granuloma

Granuloma

Mai capitato di andare dal dentista e sentirsi diagnosticare un “granuloma”? Generalmente è difficile comprendere a pieno ciò che non si può vedere a maggior ragione in campo medico-scientifico. Cercherò quindi di spiegarlo in modo comprensibile.

Il granuloma

Un granuloma è la risposta del dente a una infezione che può essere di origine cariosa (generalmente), ma anche una risposta a stimoli esterni come ponti, preparazioni e maloclusioni che costringono il dente a “lavorare“ (masticare) fuori asse.

Il granuloma si forma vicino alla terminazione della radice , è una massa granulomatosa e talvolta assomiglia ad una ciste, che come tale, cresce e si crea spazio fagocitando l’osso che la contorna.

Il trattamento è la devitalizzazione (endodonzia) o, nei casi più estremi, l’estrazione.

Talvolta la patologia si sviluppa partendo da un dente già precedentemente trattato per una patologia pulpare (devitalizzazione), anche a distanza di anni. In questi casi la fonte è ugualmente batterica, dovuta alla permanenza di zone canalari non trattate, per difetto di strumentazione o difficoltà legate alla geometria canalare.

Il granuloma dentario è una lesione che molto raramente presenta sintomatologia, che potrà essere limitata ad una lieve sensibilità alla percussione o masticazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *